C’era una volta…Un bambino di circa cinque anni che nel lontano 1938….

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

?’??? ??? ?????…Un bambino di circa cinque anni che nel lontano 1938 fu portato dalla mamma in visita privata ai ???????? ??? ?????????. Il bambino scorrazzando tra le siepi si allontanò dalla mamma e si imbatté in un signore dall’aspetto austero con due baffi bianchi che lo fermò e gli chiese con tono cortese chi fosse, il bambino, per nulla intimorito, rispose: “mi chiamo ???????? e lì c’è la mia mamma, l uomo era il ?? ?’ ?????? ???????? ???????? ???, ma per il bambino era diventato un nuovo amico. Così il Re disse a Giuseppe: “????? ??? ?? ?????? ????? ?? ??????” e lo condusse in una grande serra piena di piante di ogni specie, prese un vasetto con la piantina di un pino e lo regalò a Giuseppe raccomandandogli di piantarlo di crescerlo e averne cura perché quell’ albero avrebbe contribuito a far diventare il suo ????????? ???’ ????? ? ???’ ?????.Tornato a casa il piccolo Giuseppe prese un cucchiaio scavò una piccola buca e piantò il pino con tutto il vaso, la mamma però gli disse che non sarebbe mai cresciuto così, allora Giuseppe armato di cucchiaio lo dissotterrò tolse il vaso e lo ripiantò correttamente . Da allora in quello che era un giardino tra palazzi che stavano crescendo nel ????????? ????????? ? ????, il pino crebbe per più di anni fino a raggiungere l altezza di oltre metri.Oggi è rimasto al centro di una strada tra diversi palazzi costruiti in varie epoche così come lo vedete nella foto. Dopo tanti anni l’ho ritrovato e sono voluto andare a vederlo.Vi chiederete chi mi ha raccontato questa storia, ma Giuseppe naturalmente che oggi ha 87 anni e soprattutto è ??? ????? che mi ha trasmesso l #amore ed il #rispetto per questa meravigliosa città che è #Roma.@raimondograssi

#unabellastoria #albero #quartieretuscolano #giardinidelquirinale #RedItaliaVittorioEmanueleIII#roma #romasceglieroma #movimentocivicoromasceglieroma #rsr

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato

Altri Articoli