Una Capitale della povertà

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Secondo l’ultimo Rapporto Caritas, a Roma la quota di popolazione a rischio povertà è del 18%. Poco meno del 10 per cento dei capitolini si è trovato in difficoltà a causa dell’impossibilità di poter affrontare spese improvvise o quelle legate all’abitazione (come il mutuo, affitti, spese condominiali, bollette). Allo stesso tempo anche il dato della grave deprivazione abitativa (immobili insicuri o precari, immobili mal riscaldati, immobili in condizioni igieniche inadatte, alloggi in strada – roulotte o tende, ecc.) ha segnato un andamento in accelerazione, con una percentuale del 6,9% sull’intera popolazione, superiore di quasi 2 punti percentuali rispetto al dato nazionale (pari al 5%). 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato

Altri Articoli

Raimondo Grassi, Roma Scegli Roma

Roma Sceglie Roma cresce sempre più

La coalizione che vorrà vincere le elezioni a Roma dovrà tenere conto di quel quasi 50% dei romani insoddisfatti dell’attuale offerta politica. È a questo