Repubblica Democratica del Congo, i bambini hanno bisogno di aiuto. Roma Sceglie Roma aderisce all’iniziativa di Salvatore Cimmino

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La Repubblica Democratica del Congo è immensamente ricca di risorse naturali, dai diamanti al coltan, dal gas a numerose e varie materie prime. È contesa e sedotta da governi esteri e da multinazionali, è però tristemente famosa per altre sue caratteristiche: è infatti tra i paesi più poveri al mondo, sembra essere stata maledetta dalla sua stessa ricchezza.In questo amalgama ossimorico di bellezza e brutalità, di ricchezza e miseria, le prime vittime sono i bambini. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, la RDC è infatti lo Stato con il tasso più alto di bambini arruolati dai gruppi armati e dalle milizie ribelli presenti sul territorio, come soldati, come schiavi sessuali e come lavoratori.A causa di malattie endemiche, carenze assistenziali e mancanza di fondi per le cure ospedaliere, due bambini su dieci muoiono prima del quinto compleanno e un terzo dei bambini sotto i cinque anni non ha accesso ad acqua potabile ed è fortemente denutrito.Secondo gli ultimi dati dell’Unicef, nell’ultimo anno i casi di malnutrizione sono stati oltre 40 mila e, insieme al morbillo e alla malaria, questa malattia rappresenta ancora una delle prime cause di morte infantile.Non ci limitiamo a semplici proclami e ad aiuti occasionali ma guardiamo al futuro dando a questi bambini i mezzi sufficienti per una sostenibilità a lungo termine.Insieme con Salvatore Cimmino, Roma Sceglie Roma aderisce all’iniziativa per aiutare i bambini del Congo. Potete sostenere l’iniziativa effettuando un bonifico intestato a Istituto Suore di Santa Dorotea di Cemmo ramo ONLUS presso BPER Banca, Via Chiusure 333 – 25127 Brescia IBAN: IT 80 C 05387 11225 0000 426 84713. I benefattori che desiderano la ricevuta di erogazione liberale per l’offerta effettuata,devono comunicare i propri dati (nome, cognome e indirizzo) scrivendo a info@farsivicino.it o telefonando allo 030/3847205 – Sig.ra Angela (dalle 8.45-12.45).Per problemi di rispetto della privacy, le banche non comunicano alla ONLUS i nominativi dei benefattori.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato

Altri Articoli