Ora basta! Roma non è merce di scambio

Share This Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La sinistra usa Roma come premio di consolazione per l’ex Ministro Gualtieri bocciato del governo Conte.Prendi un illustre professore di storia contemporanea, lo fai ministro dell’economia e delle finanze con i modesti risultati che sono sotto gli occhi di tutti e poi decidi di mandarlo a fare il sindaco di Roma: questo fa il PD.QUESTO FA LA SINISTRA! Vuole ancora una volta usare la poltrona di sindaco di Roma come premio di consolazione per un ministro bocciato che di Roma conosce ben poco e che nella sua intervista di oggi ha dato una visione approssimativa e generica proprio di chi sta imparando la lezioncina, ma che non conosce e non vive in prima persona i problemi della città.

#ROMA ha bisogno di un sindaco capace, UN UOMO DEL FARE, non un professore di storia (per carità stimatissimo e stimabile), ma serve una figura che sia capace di costruire attorno ad un progetto di città una squadra di uomini e donne capaci. Auguriamoci che la destra non commetta l’errore di schierare una figura prettamente politica che non porta nulla alla città.ROMA in questo momento – come non mai – ha assoluta necessità di una squadra di eccellenze in ogni settore, per risollevarsi da una situazione che si è aggravata ulteriormente a causa del Covid.Basta usare Roma e i romani come moneta politica per ricollocare presenze che hanno già dimostrato di aver fallito nei loro compiti istituzionali Basta usare Roma come palcoscenico e vetrina per politici inutili se non dannosi per la città

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato

Altri Articoli